Archivi categoria: monologi

Discorso alberato, prima o poi arriva.

Care concittadine, cari concittadini, cari Parma, carismatici, carinzi e zie, vicini e lontane. Anche quest’anno come quando c’era Einaudi, per i tedeschi Ein Audi, con gli Struzzi nella sala degli Arazzi, ci ritroviamo, noi e voi, Esso, Shell, she, he, … Continua a leggere

Pubblicato in guido penzo, monologi | Contrassegnato , | Lascia un commento