Yoga agli agrumi, 19 maggio

Prendete posizione ogni tanto, utkasana va bene. Piedi uniti sul tappetino. Inspirate e sollevate il braccio destro verso l’alto, poi il braccio sinistro. Se non sono paralleli da capo, invertendo l’ordine delle braccia fino a quando saranno paralleli e perpendicolari al suolo. Unite i palmi in una convergenza parallela ed espirando piegate lentamente le ginocchia per non meno di 3 minuti, mantenendo l’interno delle cosce attive e a contatto senza dimenticare di inspirare qualche volta. Le spalle devono essere lontane dalle orecchie che devono sempre avere una testa tra loro quindi avvicinate le scapole ai ragazzi in cerca di una fidanzata. Ruotate dolcemente il coccige verso il basso ed eseguite una anteroversione, dal latino, di 360° in modo da tenere distesa la fascia lombarda al nord e quella partenopea al sud. Se non avete problemi di orario della metropolitana per andare al lavoro, portate lo sguardo ai pollici e rimanete in posizione per almeno 35 profondi respiri…

Swami James Donald Kriyananda nasce il 19 maggio 1926. E’ stato discepolo di Paramhansa Yogananda e membro della Selfie Realization Fellowship che, attraverso la meditazione, organizza servizi di volantinaggio utilizzando posizioni yoga, servizi ad ampia respirazione, soggiorni climatici e catering. Kriyananda riceve una formazione internazionale tra Romania, dove è nato, Svizzera, Inghilterra, San Marino e Stati Uniti. Nel settembre del 1948, Walters lesse Autobiografia di uno Yogi di Yogananda pensando che si trattasse delle Avventure di Yogi e Bubu nello Yellowstone. L’incontro con Yogananda, dall’altra parte degli Stati Uniti da New York fino alla Sierra Nevada dove era andato per farsi restituire i soldi dell’incauto acquisto, gli cambiò la vita. Nei successivi tre anni trascorsi con lui scrisse L’abito non fa il monaco buddista ed il manuale Chi fa yoga da se fa yoga per tre. Nel 1968 Kriyananda fondò l’Ananda Village con il seguente programma: dalle 7 alle 8 e 45 rifacimento letto e pratiche spirituali del mattino. Alle 8 e 45 colazione in silenzio, molto difficile per le donne. Dalle 9 e 30 alle 10 e 30 con Karma, Yoga. Dalle 10 e 30 lezioni varie di preparazione yoga ai diversi gusti sul mercato. Alle 13 e 30 pranzo assolutamente vegetariano, vegano per chi si è comportato male nella vita precedente. Nel pomeriggio Ananda yoga con insegnanti della Yogananda academy. Prima di andare a dormire varie attività distensive e canti devozionali accompagnati da una chitarra davanti ad un falò sulla spiaggia, sognando California. Ti suggeriamo di portare sempre, anche d’estate, un maglione di lana, il necessario per la pioggia, abiti confortevoli e un tappetino per la pratica dello yoga. Sono necessari: una torcia elettrica per quando si spegne il falò e si fa ritorno al Village risalendo il sentiero del Kriya Yoga, una sveglia ‘che l’ultimo gallo se l’è mangiato il cuoco e un paio di pantofole comode da tirare quando si scherza. Nel 2003 Kriyananda si trasferì in India dove istituì un nuovo ordine di swami ritenendo che nel Kaly Yuga, un’era oscura caratterizzata da numerosi conflitti e da una diffusa ignoranza spirituale che durerà 432.000 anni concludendosi nel 428.899 d.C, secondo il calendario indù, non valgano più le regole precedenti stabilendo la possibilità di matrimonio per lo Swami, il guru.

… Per uscire dall’asana fate un salto, fatene un altro, fate una giravolta, fatene un’altra volta, guardate in su, guardate in giù e domandatevi perchè? In attesa di una risposta dal cosmo potete preparavi una spremuta di agrumi.

Questa voce è stata pubblicata in almanacco, guido penzo e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...