Archivi del mese: aprile 2014

Da non credersi.

  L’anno scorso stavo per prendere il Nobel. Poi è suonato l’allarme.

Pubblicato in giochi di parole, guido penzo, humorismo | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Scambio di stagione.

  Causa civile, scambio soggiorno obbligato con ballatoio per feste danzanti. Causa miopia, scambio qualcuno per qualcun altro. Causa mani bucate, scambio corso di taglia e cuci con enciclopedia del già fatto. Causa pigrizia, scambio rivista da pattinare con rivista … Continua a leggere

Pubblicato in giochi di parole, guido penzo | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Ci vuole un fisco bestiale…

  Con questa crisi siamo tutti sulla stessa barca. Tranne il mio commercialista. Lui ha la sua.

Pubblicato in giochi di parole, guido penzo, satira | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

filastrocca, più strocca che fila.

Fai un salto, fanne un altro, fai una giravolta, falla un’altra volta, guarda in su, guarda in giù, solleva il braccio sinistro, solleva quello destro, prendi posizione, spegni la televisione, zucchero quanto basta, gira col cucchiaino, mangia la minestra, salta … Continua a leggere

Pubblicato in giochi di parole, guido penzo | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Cri si o cri no?

La crisi ha colpito anche i call center: Ieri mi ha telefonato una ragazza e mi ha chiesto se avevo del tempo per farle qualche domanda.

Pubblicato in giochi di parole, guido penzo, satira | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Animali si nasce o si diventa?

  Ogni mattina, in Africa, una gazzella si sveglia e comincia a correre. Ogni mattina, in Africa, un leone si sveglia e comincia a correre. Ogni mattina, in Africa, non importa che tu sia leone o  gazzella ma devi correre se … Continua a leggere

Pubblicato in giochi di parole, guido penzo, satira | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Quando torni a casa di’ una battuta a tua moglie. Tu non sai perchè ma lei ride.

  “Non giudico mai dall’aspetto ma dopo mezz’ora che aspetto giudico male”. (Guido Penzo)

Pubblicato in giochi di parole, guido penzo, parolepepate, satira | Contrassegnato , , | Lascia un commento