people

Più che il solito tram tram è la solita metrò metrò. Una metropoli che nella tana si lascia trasportare dal mezzo di trasporto. Gente che va e che viene, viaggiatori nello spazio che percorrono senza sosta, da una fermata all’altra. Pensieri sotterranei, mai superficiali, lasciano andare l’attimo, in attesa sulla banchina senza disturbare la capra, sotto. Mai una volta fuori dai binari. In tubati si lasciano tras portare fino a destinazione. Non sarà un caso, non un fine ma solo un mezzo. Mezzanino e mezzo panino all’ora, allora, di pranzo. Senza sosta mi muovo, dopo aver convalidato il biglietto incedibile per potermi esibire al personale, in pubblico. Per essere urbano e metropolitano e, contemporaneamente, contemporaneo.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in guido penzo, Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...