SinteticaMente: lavare a mano a mano.

E’ tanto che non passo dopo passo da questa via, di qui. Quivi vevo prima di transferirmi su un’altra non tanto piattaforma. Qui vi frequentavo, di tanto in tanto, ma mai troppo, affacciandomi alla finestra, appoggiato al poggiolo osservavo, con osservante ammirazione, ammiravo i vicini di blog che si divertivano nel campetto di fronte. Par era un’ era fa, come oggi giorno e notte. Vivevo mediamente, in media con e nei media, curiosando tra link, thank e tank con cannoni fioriti.  Incrociavo le parole con soggetti singolari rimanendo affascinato della vita oltre la siepe, àncora oggi mi sento ancorato in questo mare magnum, gelato ma non solo, ne solo. Per questo ritorno e seguito a seguir l’amici mia #aloroinsaputa. Perchè la casa in cui sono nato, che mi ha dato i natali, le pasque e le epifanie, per piccina che essa sia, rimarrà sempre casamia. La corte degli amici di giochi in corte amo ritrovare, con la lenza in spalla, e la retina per le farfalle nella destra (la sinistra mi par troppo sinistra). “Scendete in cortile dopo cena?” a giocar con il pallone, “Io faccio Anastasi”, o a nascondino ultimoliberatutti e haispiatomentrecontavi aspettando che il tramonto tramonti dietro il palazzo di fronte e che Topolino, sul quadrante al polso, indichi che è ed era ora di salire prima che sia troppo tardi. Ci vediamo domani? Anche domani, anche da grandi, perchè non è mai troppo tardi per giocare, prima che faccia buio.

Il murales sul muro? http://giavasan.diludovico.it/archivio/2012/05/27/insa-gif_itti/

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...