Ogni volta che gioco con le parole perdo.

Ho visto cose, case e chiese.

Ho visto cose che non si posson narrare e non narrererò, Ho visto un casino di case ed un casinò di chiese. Ho visto masse informi e senza uniformi, uscire di casa e dirigersi verso le sette chiese di sette fratelli e consorelle. Ho visto manifesti manifestanti ma tanti tanti, manifestare ed infestare le feste comandate e non date. Ho svisto errori fatti e fatali come femmine immobili e donne oggetto (sopra i mobili). Ho visto visti frontalieri passare oltre e non curarsi dei dottori disoccupati. Ho chi min in duplice copia da ricambiare con bella figurina di calcia attore recitante in una scena madre (come padre). Ho visto il sacro fuoco dell’arte ardere bellimbusti secchi e non aver H2O spegnere l’ardore di tanto focosi ceffi. Ho ma anche, anzi: ha ha ha. 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...